Campagna finanziata con il contributo dell'Unione Europea e dell'Italia
Facebook  Flickr  YouTube       DA | FR | IT | NL

LA CLASSIFICAZIONE

   Aggiungi ai Preferiti / Condividi

La classificazione degli oli di oliva - Reg. (CEE) 2568/91 e ss. mm.

Gli oli di oliva si classificano in:

  1. oli di oliva vergini suddivisi in extra vergine, vergine e lampante;
  2. olio di oliva raffinato;
  3. olio di oliva;
  4. olio di sansa di oliva greggio;
  5. olio di sansa di oliva raffinato;
  6. olio di sansa di oliva.



Gli oli di oliva vergini sono oli ottenuti dal frutto dell'olivo soltanto mediante processi meccanici o altri processi fisici, in condizioni che non causano alterazioni dell'olio, e che non hanno subito alcun trattamento diverso dal lavaggio, dalla decantazione, dalla centrifugazione e dalla filtrazione.

  • L'olio extra vergine di oliva è olio di oliva vergine la cui acidità libera è al massimo di 0,8% e che ha le altre caratteristiche conformi a quelle previste per questa categoria.
  • L'olio vergine di oliva è olio di oliva vergine la cui acidità libera è al massimo di 2% e ha le altre caratteristiche conformi a quelle previste per questa categoria.
  • L'olio vergine lampante è un olio vergine di oliva non commestibile la cui acidità libera è superiore a 2% e ha le altre caratteristiche conformi a quelle previste per questa categoria.

L'olio di oliva raffinato è un olio di oliva ottenuto dalla raffinazione dell'olio di oliva lampante con un tenore di acidità libera di 0,3% e avente le altre caratteristiche conformi a quelle previste per questa categoria.

L'olio di oliva è ottenuto da un taglio di olio di oliva raffinato e di oli di oliva vergini diversi dall'olio lampante, la cui acidità libera non può eccedere 1% e ha le altre caratteristiche conformi a quelle previste per questa categoria.

L'olio di sansa di oliva greggio non è commestibile, è ottenuto dalla sansa di oliva mediante trattamento con solventi o mediante processi fisici, escluso l'olio ottenuto attraverso la riesterificazione e le miscele con oli di altra natura, e avente le altre caratteristiche conformi a quelle previste per questa categoria.

L'olio di sansa di oliva raffinato è un olio ottenuto dalla raffinazione di olio di sansa di oliva greggio, la cui acidità libera non può eccedere 0,3% e ha le altre caratteristiche conformi a quelle previste per questa categoria.

L'olio di sansa di oliva è ottenuto da un taglio di olio di sansa di oliva raffinato e di oli di oliva vergini diversi dall'olio lampante, la cui acidità libera non può eccedere 1% e ha le altre caratteristiche conformi a quelle previste per questa categoria.